La Cromoterapia

E'una parola ormai diffusa e l'abbiamo sentita una volta nella vita almeno, tutti noi. Chi dall'estetista, chi in palestra, chi in una Spa...ma vediamo cos'è e se possiamo usufruirne serenamente anche in casa nostra.


La cura della persona è una materia interdisciplinare in cui ogni singolo elemento può fare la differenza e avere conseguenze piacevoli, offrendo lo stimolo necessario per mente e corpo.



La cromoterapia è parte di un approccio olistico, dove la luce è un elemento che può portare benefici su tanti livelli, grazie alle diverse tonalità di colore da cui ci lasciamo circondare.

Realizzarne una nella doccia di casa è molto facile e richiede pochissima manualità, oltre che un investimento davvero molto basso. Si tratta di creare un ambiente in cui sia possibile essere immersi in una combinazione di acqua alla temperatura migliore e alla pressione più adatta, essenze profumate e la luce con la frequenza perfetta per lo scopo che vogliamo ottenere.


Tutto parte dalla forma del vano doccia che può essere aperto oppure dotata di una gabbia chiusa con i pannelli a scorrimento. Per la cromoterapia è necessario installare sorgenti luminose in posizioni sicure, utilizzando strisce led adesive isolate, che in ogni caso lavorano in bassa tensione e sono dotate di un sistema di alimentazione isolato.

Per il massimo della sicurezza si possono scegliere le strip Led a batteria, completamente isolate dalla rete e già dotate di pulsanti per installazione in ambienti umidi.

Un’altra alternativa, ancor meglio, può essere quella di utilizzare una striscia Led con un grado IP molto elevato, che le rende ideali per essere poste in prossimità di fonti d’acqua o umidità. Nel caso del bagno, il grado IP da cui partire deve essere minimo 44 .

La nostra cromoterapia domestica può essere statica, quindi si può scegliere un singolo colore, ma è sempre meglio optare per una soluzione variabile o dinamica, dunque un prodotto RGB, in grado di ricreare un colore diverso in un ordine casuale e a ritmo cadenzato.


Il rosso è eccitante e fortemente rivitalizzante. Si può, per esempio, utilizzare per la doccia fredda del mattino per uscire dal torpore del sonno; mentre, per rilassarsi con l’acqua calda e un flusso continuo e delicato il blu e le sfumature del verde sono l’ideale.



Abbiamo sempre sostenuto che la tecnologia led sia stata una grande fonte di risparmio e di idee a costi relativamente bassi e con scelte ben ponderate, come vi mostreremo di seguito, non sarà difficile adeguare e rinnovare la vostra zona bagno in una piacevole zona relax; ma.... se siete nella fase di ristrutturazione, non potete non pensare di installare a regola d'arte luci, studiate nei punti giusti e delle migliori marche. Vi lasciamo qualche foto di lavori fatti da noi per un cliente, con il quale abbiamo studiato nei minimi dettagli tutto; non solo la luce, ma dovendo ristrutturare completamente il bagno, abbiamo creato una piccola (dipende dai punti di vista comunque, giudicate voi) Spa. Due zone distinte, luci led pressocchè nascoste, elementi essenziali e rivestimeni altrettanto minimali.


Le novità relative ai prodotti led sono in continua evoluzione, la tecnologia si evolve continuamente e le scelte possono essere realmente infinite e per tutte le tasche. Recatevi e affidatevi, soprattutto per lavori più complessi, a chi a questo mondo luminoso ha dedicato tanti anni come stiamo facendo noi tutt'ora.


Per noi la soddisfazione del cliente e successivo benessere tratto dalla illuminazione a led della sua casa, sono la nostra carta vincente.

19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti