Cerca
  • Led Edilizia

Gli infissi e il risparmio sulla bolletta del riscaldamento

Sapete che oltre a vendere infissi su misura e a misura di richiesta del cliente a 360° noi vendiamo da ormai dieci anni anche illuminazione a led… perché crediamo da altrettanti anni nella possibilità di risparmiare energia facendo del bene al pianeta, spendendo anche meno. Ecco, stesso discorso vale per gli infissi: durando di più e consumano molto meno delle vecchie finestre, inoltre hanno moltissimi vantaggi.



Pensiamo un attimo agli infissi vecchiotti, quelli che ritroviamo ancora in alcune case in vendita, degli anni ’60, a cui non sono mai state cambiate nemmeno le porte e mostre… o sono in legno, che si chiudono per modo di dire, con un vetro finissimo, oppure nella migliore delle ipotesi sono di alluminio, quello dorato….sempre con un vetro fino, ma meno di quello precedente. Sono le cosiddette finestre “spifferone”! La diretta conseguenza è aumento dei costi per il riscaldamento invernale sia per la climatizzazione estiva.

Parlando di risparmio energetico, il punto più critico della casa è il “foro muro”. Chiamato anche “ponte termico”: si tratta di una zona locale attraversata da un flusso di aria con temperature molto differenti tra esterno e interno. E più grande è la differenza tra queste temperature, più è problematico abbattere la dispersione. Le finestre che commercializziamo noi, o come le nostre, fanno proprio questo.


Quindi ricapitoliamo alcuni punti:


FINESTRA: Con le nostre a marchio BARRIER, completamente personalizzabili, dalla scelta del vetro (3,5,7camere), del colore, dell’effetto, della maniglia, del grado di qualità dallo Standard al Premium Plus, possiamo accontentare del tutto sia il cliente che vive in alta montagna, sia quello che ha una bella vista sul mare.


POSA DELLA FINESTRA: Siamo posatori certificati POSA CLIMA, all’avanguardia sui materiali e modi impiegati per il montaggio degli infissi. La qualità della posa è tutto per spingere al massimo la prestazione che la finestra può e deve dare.


CASSONETTO: Il cassonetto deve essere all’altezza del resto, altrimenti è da lì che gli spifferi sicuramente continueranno a passare, e bisogna verificare se sia necessario coibentarlo ovvero interrompere il ponte termico!



Altri fattori possono aiutare a migliorare l’isolamento termico; il materiale delle finestre e la tenuta alle pressioni della vetrata..il successo ad esempio delle finestre in PVC! Che vanta proprietà isolanti naturali.

All’interno dei profili è possibile realizzare le “camere d’aria” che aumentano sia l’isolamento termico che quello acustico , diminuiscono il valore totale della trasmittanza termica del serramento, poiché la conducibilità dell’aria, presente nelle camere, è di circa 6 volte inferiore a quella della materia prima.

La guarnizione del profilo è un altro punto a favore del PVC, che a differenza di tutti gli altri infissi in legno, alluminio, acciaio, sono coestruse, ovvero combinate con il profilato per ottenere un unico corpo. Il materiale in questione è l’ EPDM , che si modella e torna sempre alla forma originaria.

Il vetrocamera è fatto di più lastre accoppiate, al cui interno è presente un gas nobile, l’argon, che trattengono il calore dell’abitazione. Per queste caratteristiche i vetri sono definiti anche “basso emissivi”.Lo spessore massimo che possono raggiungere sono 40 mm.

L’infisso per quanto può essere performante non può garantire ottime prestazioni se non supportato da una posa in opera di qualità.

Gli elementi critici della posa sono: lo spazio tra muro e controtelaio (nodo primario); lo spazio tra controtelaio e finestre (nodo secondario)

Per una posa in opera fatta a regola d’arte, lo spazio tra muro e controtelaio deve essere riempito con una schiuma che si adatta perfettamente alle irregolarità della muratura. Lo spazio tra controtelaio e telaio deve invece essere riempito da un nastro autoespandente con alte proprietà isolanti.

Una posa scadente può compromettere le prestazioni energetiche di un infisso di altissima qualità. Puoi quindi, in sostanza, acquistare il miglior prodotto disponibile sul mercato, ma se questo non viene posato come si deve le sue prestazioni saranno scarse.

Abbiamo già parlato dei cassonetti come elemento importante per il risparmio energetico. Ma si tratta di un argomento così rilevante che merita qualche parola a parte.I cassonetti sono un vero punto critico per quanto riguarda il risparmio energetico. In occasione della sostituzione degli infissi è sempre utile verificarne l’efficacia in termini di isolamento termico.Nella maggior parte delle abitazioni il cassonetto è in legno e privo di guarnizioni; questo provoca una scarsa tenuta all’aria, annullando i benefici che può portare un infisso di qualità posato a regola d’arte.



Gli interventi che possono essere eseguiti su un cassonetto in fase di sostituzione degli infissi sono due:

1. Sostituzione con un nuovo cassonetto

2. Coibentazione con materiale specifico del vecchio cassonetto


Entrambe le soluzioni sono in grado di migliorare l’isolamento termico dell’abitazione in modo tale da non vanificare la qualità della finestra sostituita.



In conclusione, ora è il momento migliore per cambiare gli infissi:

-si può usufruire dello sconto in fattura del 50% con cessione del credito;

- oppure puoi usufruire dello sconto diretto che noi come LED EDILIZIA SRL applichiamo (30%) e ti porti in detrazione anche il tuo 50%

- Da noi puoi rateizzare fino a 72 rate a tasso zero

- Avrai una diminuzione immediata sulle bollette del riscaldamento (proprio in questi gg sono partiti i riscaldamenti centralizzati nei condomini!)

- Farai del bene all’ambiente e godrai di un tepore gradevole

- Avrai degli infissi molto belli che daranno quel tocco in più alla casa e che dureranno anni!

Quindi contattaci! Ti ricordiamo che nemmeno in tempo di lockdown totale i nostri infissi si sono fermati!

0 visualizzazioni

© 2017 Led Edilizia Srl. Powered by MLT Partners.

  • Facebook - Grey Circle