© 2017 Led Edilizia Srl. Powered by MLT Partners.

  • Facebook - Grey Circle

ALBERGHI E RISTORANTI

SINA BERNINI BRISTOL

ROMA

Affacciato sulla splendida Piazza Barberini, ai piedi di Via Veneto, la strada della Dolce Vita, il SINA Bernini Bristol si rivela un museo dentro al museo vivente che è la città di Roma. Lo spettacolo unico di fontane e strade secolari, tetti e cupole dietro cui il languido sole romano si nasconde al calar della sera che si rimirano dalle vetrate dell’hotel fanno da magnifica cornice ad interni raffinati in stile d’epoca.

Nel cuore della città eterna, lo storico albergo dal 1874 è il perfetto connubio tra l’antica tradizione e le moderne esigenze. Il Bernini Bristol accoglie i suoi ospiti in grandiosi saloni per ricevimenti, camere e suite in stile classico e contemporaneo. Il Roof Restaurant propone una cucina creativa su una delle terrazze più suggestive di Roma.

GRAND HOTEL QUISISANA

CAPRI

Il Grand Hotel Quisisana è uno degli alberghi più conosciuti dell’isola di Capri. Si trova nel cuore del centro di Capri, di fronte all’Hotel Residenza e a Villa San Felice, alle spalle di Piazza Umberto I. L’hotel è strutturato in giardini sormontati da palazzine caratteristiche dipinte di giallo, sulle quali si sviluppano le piante rampicanti che le rendono ancor più particolari.

Verso la metà dell'Ottocento, arrivò a Capri un medico britannico. Si chiamava George Sidney Clark ed era convinto che il clima dell'isola, dolce e mediterraneo, fosse ricco di virtù salubri.
Decise così di stabilirsi a Capri e costruire una clinica in una delle zone più riparate e soleggiate dell'isola. Alla nuova casa di cura fu dato il nome bene augurante di "Quisisana". Si era però sbagliato, e Capri non era il luogo ideale per i suoi pazienti, piuttosto meta di turisti, così, poco a poco, il sanatorio di Clark andò assumendo sempre più le vesti di una pensione, fino a quando, nel 1861 divenne un albergo. 

HOTEL D'INGHILTERRA

ROMA

Ben pochi luoghi a Roma possono vantare una storia prestigiosa quanto quella del Hotel d’Inghilterra, a pochi passi da Via Condotti e Piazza di Spagna.
Trasformato in albergo nel 1845, l’Hotel d’Inghilterra è ospitato in un edificio risalente alla metà del XVI secolo, originariamente adibito a foresteria per gli ospiti dell’antistante palazzo dei Principi Torlonia, e deve il suo nome al celebre poeta inglese Keats che, insieme a Byron e Shelley, lo elesse meta prediletta delle sue visite a Roma. Lo stesso logo, ispirato al blasone della famiglia reale inglese, testimonia il profondo legame secolare esistente con l’Inghilterra e la corona dei Windsor.
Sin dall'inizio l'Hotel è stato frequentato da aristocratici e personaggi internazionali e numerosi sono gli ospiti illustri che qui hanno soggiornato: da Franz Liszt a Hans Christian Andersen, da Henry James a Ernest Hemingway fino a Mark Twain e a star più moderne come Liz Taylor e Gregory Peck.

RISTORANTE ASSUNTA MADRE

ROMA

Storico ristorante situato in via Giulia, nel cuore di Roma tra le strade che circondano Campo de' Fiori. Fondato e gestito da Giovanni Macalusi, per tutti Johnny, l'Assunta Madre propone una cucina semplice, attenta a non alterare la genuinità dei prodotti ittici.

Sina Bernini Bristol, Roma

La vista da piazza Barberini